Blog Image

La Chiave Auto blog

il blog della chiave auto

Nel nostro blog si parla di chiavi auto , moto , furgoni, mezzi agricoli , seascooter
cosa fare se .....
cosa è il chip
ho perso le chiavi !
consigli
il nostro sito e i nostri servizi su www.chiaviautomoto.it

la chiave land rover

Chiavi Auto News dal web Posted on Sun, March 12, 2017 09:17:37


News auto

Chiavi Auto News dal web Posted on Thu, January 19, 2017 09:05:56

ARRIVANO NEVE E GHIACCIO E SEMPRE PIU’ AUTO NON SONO CATENABILI

Con l’obbligo di avere in dotazione gomme
invernali o catene a bordo per tutto il periodo invernale, si affaccia
un nuovo problema per gli automobilisti: l’uso delle catene sui mezzi
che risultano “non catenabili”.

Da qualche anno, infatti, i costruttori di
auto inseriscono negli appositi libretti di manutenzione ed utilizzo
l’incompatibilità delle catene con tutte o molte misure di gomme. In
questo ultimo ventennio
è sempre più usuale per le case costruttrici aumentare le dimensioni
degli pneumatici in dotazione ai mezzi.

In primis una questione di sicurezza:
quando le case madri dei veicoli indicano incompatibilità, queste
derivano da test di omologazione che hanno dimostrato come con
pneumatici di maggiori dimensioni le
catene possono interferire in modo pericoloso con sospensioni,
tubazioni e/o parti meccaniche, danneggiandole e rischiando di provocare
incidenti.

È un problema che si può presentare anche se
l’automobile è dotata di pneumatici invernali. In presenza di forti
pendenze, come ad esempio nei sottopassi o nelle cavalcavie, il
pneumatico invernale può non
bastare ed occorre utilizzare le catene per togliersi da situazioni di
forte disagio.

L’incompatibilità a volte può essere risolta
con l’utilizzo dei cosiddetti “ragni” o con l’installazione delle
catene con maglie di piccole dimensioni, sempre più spesso, tuttavia, il
costruttore sembra mettere
un veto assoluto all’utilizzo di qualsiasi dispositivo, anche di quelli
appena citati.

D’altronde, le indicazioni e le
raccomandazioni della casa costruttrici riguardo alle catene hanno un
valore formale e chi non le rispetta contravverrebbe addirittura
all’obbligo di circolare con un veicolo
cui sono state apportate modifiche alle caratteristiche indicate nel
certificato di omologazione con quello che ne consegue (ritiro della
carta di circolazione e multa di oltre 400 euro ).

I maggiori problemi potrebbero insorgere in
caso di incidenti stradali: gli organi competenti e anche le
assicurazioni potrebbero rivalersi per un utilizzo improprio del
veicolo.

A differenza delle catene tradizionali, le
cosiddette catene a ragno non hanno alcun sistema di fissaggio sul lato
interno della ruota. Questo significa che sono più facili da montare e
possono essere utilizzate
anche su vetture normalmente non catenabili. In quanto lasciano del
tutto libera la parte interna della ruota, che è quella più
problematica. Visto che sono molte le tratte stradali in cui è
obbligatorio montare pneumatici invernali o avere con se le catene
da neve, è importante quindi prima di procede ad eventuali acquisti
chiarirsi bene le idee su tutte le varie soluzioni al proprio mezzo e
nel dubbio consultare il proprio gommista o autoriparatore di fiducia.



Assicurazione Chiavi

Chiavi Auto News dal web Posted on Sat, January 07, 2017 12:31:20

Rimborso in caso di furto dell’auto: l’importanza di entrambe le chiavi
#assicurazione #chiave #chiavi #chiaviauto

All’atto della stipula di una polizza auto, le Compagnie Assicurative
(come è normale che sia) disciplinano il loro servizio circoscrivendo i
parametri nei quali viene riconosciuto il rimborso.

In una polizza furto e incendio, ad esempio, tra questi parametri c’è
una condizione che impegna l’assicurato a non facilitare, in alcun
modo, eventuali furti. Questo è il motivo per cui, in caso di mancata
riconsegna di entrambe le chiavi del mezzo quando questo ti viene
rubato, non viene riconosciuto il rimborso.

In effetti, se pensiamo ad esempio, al caso di chi lascia la chiave
inserita nel cruscotto per dimenticanza o per una breve sosta, quello è
proprio un atteggiamento che le compagnie classificano come
“agevolazione al furto”. In casi come questo è praticamente impossibile
che l’assicurazione decida di risarcire. È per far fronte a queste
casistiche che le Compagnie Assicurative decidono di inserire nelle
polizze furto e incendio la clausola di riconsegna dei entrambe le
chiavi del veicolo rubato.

Anche nel caso in cui (possibile) al momento del furto dell’auto
l’assicurato fosse già in possesso di una sola chiave (perché smarrita
la seconda precedentemente), l’assicurazione non accetterà alcuna
giustificazione alla mancata riconsegna di entrambe le chiavi. Questo
perché con ogni probabilità la polizza sottoscritta prevederà già una
situazione del genere e sarà indicata la procedura da seguire in caso di
smarrimento delle chiavi della macchina. Sicuramente, sarà necessario
sporgere denuncia alle autorità competenti e informare la compagnia
assicurativa.

Ovviamente, però, questa denuncia va fatta nel momento stesso in cui
ti accorgi di aver smarrito le chiavi o almeno il prima possibile, e non
dopo il furto dell’auto.
Fonte: www.supermoney.eu



News

Chiavi Auto News dal web Posted on Thu, September 01, 2016 06:25:40

Quanto costa rifare la chiave
dell’auto

In caso di chiave auto persa si hanno due
possibilità, la copia da un buon tecnico specializzato o farsi
rifare la chiave presso la concessionaria.
In questa pagina
vedremo quanto costa rifare la chiave direttamente dal costruttore
così da avere un ulteriore chiave originale.

Chi sceglie di farsi copiare la chiave presso un centro
specializzato come okey service a ferrara va sicuramente incontro a
una spesa inferiore (ribassata dal 20 al 50%)

QUANTO COSTA FARE UNA CHIAVE dai diversi costruttori.
I
PREZZI SONO INDICATIVI

Duplicato chiave FIAT
I prezzi
variano dai 135 ai 180 euro per le auto di produzione europea. Si
sale a 250 euro per le auto del gruppo Fiat Chrysler Automobiles
importate dagli Stati Uniti. Per alcuni modelli bisognerà
addizionare il costo richiesto per coprire 25 minuti di manodopera.

Duplicato chiave FORD
farsi fare una nuova chiave ford costa
115 euro per tutti i modelli fatta eccezione per la chiave della Ford
Ka Model Yars 2008 per la quale bisognerà aggiungere il costo atto a
coprire 15 minuti di manodopera.

Duplicato chiave Dacia
Farsi rifare la chiave della Dacia
Duster, o Logan
costa 199,99 euro mentre per determinati modelli
di Duster, Logan e tutte le auto Dokker e Lodgy, il prezzo scende a
168,70 euro.

DUPLICATO CHIAVE CITROEN
I prezzi vanno dai 105 ai 195 euro.

Duplicato chiave Peugeot
Farsi rifare la chiave di una
Peugeot costa dai 105 ai 165 euro.

Duplicato chiave HONDA
Il prezzo da concessionaria varia da
215 a 437 euro in base al modello.

Duplicato chiave Hyunda
In base alla versione, per farsi
rifare la chiave della i10 la spesa varia dai 204 ai 281 euro circa.
Per la i20 il prezzo va dai 213 ai 351 euro. Il prezzo per duplicare
la chiave della i30 va dai circa 223 ai 354 euro. Per la Hyundai i40
bisognerà sborsare dai 119 ai circa 444 euro. Per farsi rifare la
chiave dell’auto Genesis si spende 541 euro (è il duplicato più
costoso!), mentre per la ix20 la spesa va dai 220 ai circa 354 euro.
Il prezzo del duplicato della ix35 va da 287 a 354 euro mentre per la
Santa Fe si parte da 219 per arrivare a 536 euro circa.

Duplicato chiave Jaguar
Il felice possessore della Jaguar
che ha smarrito le chiavi non dovrà accollarsi una spesa eccessiva.
Farsi rifare le chiavi della XF, XJ e della Jaguar F-Type costa
151,89 euro.

Duplicato chiave Kia
I prezzi vanno dai 220 euro ai 339
della Kia Sportage. Solo la Kia Carens e la Kia Sorento possono
arrivare a richiedere una spesa di circa 400 euro per una nuova
chiave.

Duplicato chiave Lamborghini
Chi ha perso le chiavi della
Huracan dovrà farsele rifare per 335 euro, per avere il duplicato
delle chiavi dell’Aventador si paga 343,43 euro.

Duplicato chiave Land Rover
Per la farsi fare le chiavi
della vendutissima Evoque, della Range Rover sport o della Discovery
4, si dovrà sborsare 287 euro. Solo 133 euro sono necessari per
avere il duplicato della Defender. Per il modello Discovery Sport e
Freelander si spendono 338 euro per avere chiavi nuove.

Duplicato chiave Mazda
Si va dai 339 euro della Mazda 6
berlina, ai 402 euro della Mazda 2, Mazda 3, Mazda CX-5 e Mazda 6
Wagon. Il duplicato delle chiavi della nuova Mazda MX-5 si fa con
357 euro.

Duplicato chiave Volvo
Il prezzo ammonta a 160 euro per
tutti i modelli, esclusa la Volvo XC90 che fa storia a sé.

Duplicato Chiave Mercedes
Il prezzo è di circa 287 euro per
tutti i modelli.

Duplicato chiave Renault
Prezzi variano molto in base al
modello ma non superano mai i 200 euro. Si parte da 133 euro fino
197 euro.

Duplicato chiave NISSAN
La Nissan è piuttosto economica
quando si parla del costo per farsi fare le chiavi! Circa 80 euro
per la Micra, 110 euro per la Juke. 150 euro per la Pulsar. 121 euro
per il Qashqai. 82 euro per il modello X-Trail… solo 58 euro per
la Leaf.

Duplicato chiave Opel
Anche qui i prezzi sono modici e si va
da 138,89 a 159,21 euro

Duplicato chiave MINI / BMW
Il prezzo è di 363,54 euro per
tutti i modelli Mini.

Duplicato chiave SEAT
Il prezzo per farsi rifare la chiave
della Seat è di 177 euro.

Duplicato chiave Skoda
Anche la Skoda è molto economica, 71
euro circa per qualsiasi modello ma bisognerà poi aggiungere la
manodopera che non è comunicata dalla casa quindi a discrezione
della concessionaria.

Duplicato chiave TOYOTA
I prezzi vanno dai 92 euro per i
modelli più semplici e salgono a 357 euro per i modelli più
elaborati (smartkey).

Duplicato chiave VOLKSWAGEN
Il prezzo per farsi rifare la
chiave della Volkswagen up! ammonta a 116 euro. Sono necessari 184
euro per duplicare la chiave della Polo, 177 euro per quella della
Golf e 129 euro per farsi rifare la chiave della Volkswagen Tiguan.

fonte quattroruote

tags: chiavi auto,quanto costa la chiave auto,prezzi chiavi
auto,il telecomando auto,okeyservice,blog



News

Chiavi Auto News dal web Posted on Thu, September 01, 2016 05:11:28

Volvo L’auto senza chiave è dietro l’angolo

La Volvo si prepara a rivoluzionare il sistema keyless
abbandonando totalmente le chiavi per l’apertura e l’avviamento, e
integrando i comandi direttamente sullo smartphone dell’utente. Grazie a
un’app e al collegamento Bluetooth, la vettura e il device potranno
scambiare i dati necessari a dare il consenso per l’apertura delle
portiere, del bagagliaio e all’avviamento del propulsore, consentendo
anche di tenere sullo stesso cellulare i codici relativi a più di un
veicolo.

Noleggio e car sharing verso nuovi scenari. Il sistema non è
pensato solo per l’utenza privata, ma apre anche orizzonti inediti per
il noleggio: non sarà infatti più necessario consegnare le chiavi di un
veicolo al momento del ritiro, ma basterà inviare allo smartphone del
cliente i codici necessari per il dialogo tra i sistemi digitali. Di
fatto, sarà possibile acquistare il servizio dallo smartphone e con lo
stesso strumento localizzare la vettura assegnata e già pronta per
l’utilizzo, senza bisogno di alcun operatore sul posto. Lo stesso
sistema può essere utilizzato anche per il car sharing: un utente può
inviare in tempo reale ad amici o colleghi di lavoro la chiave per
utilizzare uno stesso veicolo.

Nel 2017 sui modelli di serie. La Volvo introdurrà questa
nuova tecnologia in primavera, grazie a un progetto pilota della propria
società di car sharing Sunfleet all’aeroporto di Göteborg, in Svezia.
Nel 2017 il sistema verrà poi introdotto sui primi modelli di serie, ma
rimarrà a discrezione del cliente la possibilità di ricevere anche la
chiave fisica. (fonte Quattroruote )